Salve amici, siamo alle soglie di una nuova fase nevosa per il nostro paese. Come detto ieri, infatti è in formazione in queste ore un minimo di pressione tra sardegna e Corsica che nel suo movimento verso sud consentirà di far affluire aria fredda continentale sul nostro paese.mslpz1_web_8.png

Questo minimo porterà le prime nevicate entro domani su Romagna e Marche. Al centro-sud avremo accumuli degni di nota solo tra Campania e Lucania.

snow24hz1_web_2.png

Dopodichè il minimo sembra, e qui siamo già nelle ipotesi, che possa risalire verso nord nella giornata di domenica, attivando dunque non solo il richiamo freddo continentale ma anche aria umida che determinerebbe entro la giornata di lunedì nevicate dal’ Abruzzo verso nord interessando pesantemente Marche interne, Romagna ed in misura minore l’Emilia.

mslpz1_web_15.png
Lunedì mattina il minimo di pressione risale interessando anche l’Emilia con precipitazioni a carattere nevoso, attenzione per il nowcasting, più risalirà il minimo, maggiori saranno le nevicate che interesseranno l’Emilia.
snow6hz2_web_11.png
Nella giornata di lunedì, possibili accumuli interessanti in Emilia e Romagna.
snow24hz1_web_3-1.png
Accumuli entro le 12,00 di lunedì. Le Marche interne favorite per accumuli superiori al mezzo metro.

Successivamente avremmo nella settimana ancora importanti occasioni per la neve sull’Italia. Anche se alcuni modelli vedono uno “spanciamento” dell’alta pressione delle Azzorre verso l’Italia ponendo fine alla lunga fase di freddo e gelo che ci ha interessati. Ne riparleremo, anche perché, come abbiamo avuto modo di dire più volte, anche se ciò dovesse avvenire sarebbe un passaggio temporaneo viste le dinamiche stratosferiche.

Rispondi