Come previsto, la passata nevosa di oggi ha offerto bianche sorprese solo in Veneto, più delle attese e sulle pianure settentrionali di Pimentante, Lombardia, Trentino Alto Adige e Friuli. Nulla più giù. Domani pausa nei fenomeni con rialzo termico generalizzato, poi dalla serata, la formazione di un minimo di pressione tra Corsica e Sardegna determinerà nel corso della notte un nuovo intenso peggioramento delle condizioni meteo. mslpz1_web_12.png

Infatti, il minimo di pressione si approfondirà e traslerà verso sud-est entro la sera. E alla mattina della domenica si troverà a largo di Ponza. determinando un peggioramento generalizzato delle condizioni meteo su tutto il centro sud. Particolarmente intense potranno essere le precipitazioni sulle Marche dove saranno nevose oltre i 300 m con accumuli importanti in collina. mslpz1_web_16.png

snow6hz2_web_10.png

Fino qui le previsioni appaiono abbastanza concordanti. Contemporaneamente il minimo di pressione determinerà l’entrata di correnti molto fredde da est sul nord con nuovo brusco calo termico. Poi, ma qui siamo già oltre le 72 ore dunque questa previsione va confermata, il minimo depressionario potrebbe approfondirsi e salire verso nord, come indica la cartina qui sotto, interessando con le nevicate anche la Emilia Romagna per la mattina di martedì.

mslpz1_web_27.png

 

Rispondi