CLIMA-OTTOBRE-Diamo uno sguardo alle condizioni climatiche ed ai pattern prevalenti in questa prima parte di ottobre a livello del nord emisfero. partiremo in questa nostra analisi dalle anomalie dei geopotenziali a 500 Hpa sul nord emisfero.

Anomalie di geopotenziale a 500 Hpa-Nord Emisfero. https://psl.noaa.gov/data/composites/hour/

Sul nord emisfero prevalgono le anomalie di geopotenziale positive, soprattutto in prossimità del Polo Nord. Abbiamo infatti, come si diceva nell’articolo di domenica scorsa, https://www.progettoscienze.com/blog/bozza-automatica/ anomalie termiche dell’ordine di 8-10°C diffusamente registrate sulle latitudini polari, evidenti anche dalla successiva mappa delle anomalie termiche del nord emisfero per questa prima parte di ottobre, siamo ormai alla fine della seconda decade.

Anomalie termiche al suolo-nord emisfero. https://psl.noaa.gov/data/composites/hour/

Clima-Ottobre

Evidenti e diffuse le anomalie termiche positive su tutto il nord emisfero soprattutto sulle regioni artiche dove abbiamo anomalie. Dicevamo, che raggiungono anche i 10°C, ma anche la California vive uno dei suoi autunni più caldi di sempre con anomalie diffuse superiori ai 4°C. Eccezioni di rilievo proprio sull’Europa centro-occidentale e sulla Siberia.

Anomalie termiche Europa primi 19 giorni di ottobre.

Evidente e diffusa anomalia negativa sull’Europa centro-occidentale a causa di una persistente circolazione depressionaria pilotata dalla depressione d’Islanda particolarmente attiva quest’anno.

Interessante il raffreddamento della Siberia centrale, già segnalato a settembre, con anomalie negative anche di 5°C. Inutile sottolineare l’importanza climatica di questo fenomeno. Presto potremmo registrare un approfondimento di queste anomalie a causa dell’avanzamento della stagione e della formazioni in loco di una zona di alta pressione termica, l’anticiclone russo siberiano che potrebbe essere molto attivo quest’anno viste queste prime premesse.

Una ultima considerazione rispetto alla già citata corrispondenza tra le tele-connessioni del 2010 e quelle del 2020. Mettiamo a confronto le due mappe del nord-emisfero.

Anomalie dei geopotenziali a 500 Hpa nei primi 19 giorni dell’ottobre 2010.
Anomalie di geopotenziale a 500 Hpa dei primi 19 giorni dell’ottobre 2020.

Al netto delle differenze evidenti nei due grafici mi sento di sottolineare due analogie importantissime che confermerebbero una certa qual somiglianza tra l’annata 2010-11 e quella in corso. In entrambe le situazioni appare evidente una situazione AO e NAO negative, il pattern climatico dunque apparirebbe molto simile con una differenza sostanziale, la Siberia quest’anno appare più fredda rispetto al 2010 come vedremo nelle prossime mappe.

Ottobre 2010 in Asia-Anomalie termiche
Ottobre 2020-Anomalie termiche

Rispondi