L’ultima immagine dal Satellite. www.wetterzentrale.de

Venerdi da tregenda al nord. Eloquente l’ultima immagine pervenutaci dal satellite.https://www.progettoscienze.com/blog/maltempo-linverno-bussa-alla-porta-si-apre-una-fase-fredda-e-perturbata-meteocalabria/ Mentre la coda della perturbazione che ieri ha imbiancato gli Appennini a sud del Po, interessa con piogge e temporali il nostro meridione, un nuovo intenso peggioramento è alle porte. Evidente la discesa di aria fredda polare marittima, il cui segno composto dalle classiche “nubi a ciottoli”, interessa in queste ore l’Irlanda e l’intenso fronte caldo con le sue nubi alte brillanti all’infrarosso che in queste ore interessano Pirenei e Francia. Siamo dunque alla vigilia di un nuovo intenso peggioramento. Il fronte caldo, ora sulla Francia, infatti, evolverà nelle prossime ore verso est e inzierà a determinare un classico sovrascorrimento caldo-umido sul cuscino freddo padano determinando nevicate copiose su nord-ovest nella giornata di domani in progressiva estensione a tutte le Alpi.

Mappa dei fronti per domani mattina alle 12,00. www.wetterzentrale.de

Evidente nella carta dei fronti prevista per domani alle ore 12,00 il fronte caldo adagiarsi sul nord-ovest con le copiose nevicate da sovrascorrimento annesse. Evoluzione mostrata nel video seguente grazie all’animazione di https://www.windy.com

Nevicate dunque previste su: Torino, Verbania e Valdossola, e, nelle ore successive su Trento e Bolzano, non previste invece, al momento su Milano.

Valori di accumuli variabili tra i 10 e i 20 cm sulle città sovra-citate.

Piogge anche pesanti, invece più a sud, in quello che sarà senza dubbio un venerdi da tregenda per tutto il nord Italia.

Rispondi