Salve amici, sostanziali novità a partire da domani. Il gelo lascerà temporaneamente la presa in Puglia, Lucania e sud della nostra penisola  a causa dell’allontanamento verso sud est del vortice che ha determinato le ultime nevicate su molte località del meridione fino a questa mattina. Le temperature si alzeranno dunque su queste regioni. Ma, come detto ieri, lo spostamento del vortice verso sud permetterà l’irruzione da est in questi prossimi minuti, di un nucleo gelido dalla ex Jugoslavia che determinerà due effetti: una sensibile diminuzione delle temperature al nord dove domani sarà una “giornata di ghiaccio”, cioè la temperatura sarà sotto lo zero per tutto il corso della giornata, e contemporaneamente determinerà su buona parte del Piemonte occidentale nevicate per effetto stau. Vediamo le carte che esplicano questa situazione. partiamo da quella a 850 Hpa.

zt850z1_web_4.png
In questi minuti entra la -10°C sulla Pianura Padana. Ancora nel gelo buona parte del paese, si nota il respiro più tiepido sulle isole maggiori che pian piano risalirà il paese.

Ecco invece le temperature al suolo valide per domani alle ore 6,00. Evidente come tutto il centro nord sia ampiamente sotto lo zero, con molte grandi città che andranno sotto i -6°C domani mattina.

t2mz2_web_7.png
Punte di -8°C in Appennino domani. Oltre i -12°C sulla Maiella.
t2mz2_web_9.png
Nelle ore più calde della giornata si supereranno gli zero gradi solo su Liguria e Romagna

Passiamo agli accumuli nevosi. Domani sarà la giornata della Sila con accumuli oltre i 30 cm. Nevicate ed accumuli attesi anche su Marche interne, ancora sporadicamente in Abruzzo e sul Molise e subappennino dauno. Neve prevista per effetto stau su Piemonte occidentale.

snow24hz1_web_2.png

Rispondi