Siamo ormai alle prese con il nowcasting. Le attese si stanno via via confermando in un crescendo di fenomeni e discesa delle temperature che ci accompagnerà fino a domenica. Il dopo è ancora confuso ed aspetterò domani per dare una linea di tendenza più precisa. Posso comunque confermare una certa tendenza dei modelli a vedere ancora scambi meridiani per il futuro. Per il momento aggiorniamo come abbiamo fatto sempre negli ultimi tre giorni il LAMMA degli accumuli nevosi per le prossime ore. Si confermano grandi protagonisti: Abruzzo, Molise, Puglia e Sicilia. andiamo per ordine:

snow24hz1_web_2

Questa prima mappa descrive gli accumuli previsti nelle ventiquattro ore valide dalle 12,00 di oggi fino alle 12,00 di domani. Evidente come in Abruzzo si viaggi verso il metro di accumulo e come anche sulla Sicilia settentrionale gli accumuli previsti siano di notevoli dimensioni. Ancora attesa per la Puglia dove i maggiori accumuli dovrebbero registrarsi su Gargano ed alta Murgia, anche il potentino dovrebbe raggiungere discreti accumuli intorno ai 20-30 cm.

snow24hz1_web_3

Il clou del peggioramento, tra le 12,00 di domani e le 12 di sabato. Tutta la Murgia epicentro degli accumuli con picchi di 50-60 cm previsti, anche il Salento potrebbe ricevere picchi di 20-30 cm, ancora pesantemente interessati da accumuli Marche, Abruzzo e Sicilia settentrionale.

snow24hz1_web_4

Ultimi accumuli tra le 12 di sabato e le 12 di domenica con epicentro ancora sulle Murge e sulla Sicilia settentrionale. Seguiteci per il nowcasting, ancora potrebbero esserci sorprese, soprattutto sulle zone pugliesi non citate nell’analisi di questo modello.

Rispondi