LA SOUFRIERE: ANCORA ALLARME ROSSO SI PROPAGA LA NUBE DI SO2 CHE COINVOLGE ANCHE L’ITALIA

Pubblichiamo qui di seguito il quotidiano aggiornamento dell’update del UWISeismic Research relativo al 15 di aprile del vulcano La Soufriere.https://www.progettoscienze.com/blog/la-soufriere-non-accenna-a-placarsi/

  1. L’attività sismica continua a seguire il prestabilito quadro con bande di tremori di 13-15 ore separati da sciami sismici di lungo periodo.
  2. L’ultima banda di tremori è iniziata alle 2.30 am ed è stata accopagnata da un crescente sfiato di vapori.
  3. Il Vulcano continua ad eruttare in forma esplosiva ed ha iniziato a produrre nubi ardenti (con temperature di 200-700°C)
  4. L’attuale quadro eruttivo appare episodico (stop-start) con aumento del periodo tra una esplosione e l’altra e con minore energia.
  5. Esplosioni e nubi piroclastiche uguali o superiori a quelle già osservate potrebbero avvenire ancora nei prossimi giorni interessando l’isola di S.Vincent e le isole contigue.
  6. Il livello di allerta del vulcano e ROSSO.

Appare evidente dunque dall’ultimo update un leggero ottimismo degli esperti, appare infatti decrescente la potenza delle esplosioni e più lungo l’intervallo tra una esplosione e l’altra, segni che forse il vulcano sta ora attraversando una fase di rallentamento che potrebbe preludere o ad una graduale cessazione dei fenomeni oppure ad un nuovo parossismo. L’allerta continua ad essere rosso. Peggiora invece la situazione in atmosfera dove la nube di SO2 oramai interessa anche l’Europa dove è prevista arrivare proprio sull’Italia a breve, secondo le ultime proiezioni di ECMWF che proponiamo qui di seguito. #lasoufrière #volcano #LaSoufriereEruption2021

Evidentissimo il coinvolgimento di tutta l’Africa settentrionale a 500 Hpa e l’arrivo della nube su Sicilia e Sardegna a 300 Hpa.

Rispondi