Mese di gennaio praticamente in media termica sull’Italia.

Ormai siamo con oggi entrati nell’ultimo tratto dell’inverno 2020-21. Inverno con alcune caratteristiche in controtendenza rispetto agli scorsi anni, sia a livello locale che emisferico. Un certo rallentamento del riscaldamento globale che si ripercuote anche nelle anomalie del mese invernale per eccellenza: Gennaio. Partiamo dal dato europeo.https://www.progettoscienze.com/blog/dati-cnr-dicembre-mite-in-italia-2020-quinto-anno-piu-caldo-di-sempre/

Anomalie termiche al suolo in Europa per il mese di gennaio. https://psl.noaa.gov/data/composites/hour/

Come si può facilmente evincere dalla mappa appare evidente una parte occidentale del continente molto più fredda di quella orientale a causa soprattutto di una persistente tendenza delle correnti fredde artiche a colpire soprattutto la parte occidentale del Mediterraneo. Gran freddo dunque in Spagna con due record storici battuti in questo mese, ma gran caldo invece sui Balcani sulla traiettoria del ramo ascendente delle correnti predominanti in questo mese. Ma passiamo all’Italia.

Temperature medie per il mese di gennaio in Italia. https://www.isac.cnr.it/climstor/climate/latest_month_TMM.html

Mese di gennaio praticamente in media termica sull’Italia, valore registrato +0,07°C, 51esimo valore più caldo nella serie storica e 172esimo più freddo. Con temperature medie minori della media sulle zone alpine e valori superiori alle medie sulle isole maggiori.

Mappa delle temperature medie minime per l’Italia.https://www.isac.cnr.it/climstor/climate/latest_month_TMN.html

Anomalia di +0,30°C rispetto alla media per quanto riguarda le temperature minime 47esimo valore più caldo nella serie storica e 175esimo valore più freddo. con zone alpine ancora sotto la media e Sicilia molto superiore alla media, con anomalie calde molto diffuse sulla Penisola. Concludiamo con le temperature massime.

Mappa delle temperature medie massime per il mese di gennaio in Italia. https://www.isac.cnr.it/climstor/climate/latest_month_TMX.html

Valore ampiamente sotto la media quello delle temperature massime con un dato di -0,20°C inferiore alla media storica, 61esimo valore valore più caldo della storia delle registrazioni e 161esimo più freddo. Precipitaziono superiori alla media in tutto il Paese come si può evincere dalla carrellata di mappe che presentiamo qui di seguito.

Rispondi