La pandemia ha determinato un cambiamento nelle nostre vite, che non saranno più le stesse, finita l’emergenza. Uno dei campi che è cambiato e cambierà per sempre è il modo di insegnare. La rivoluzione digitale, per anni ha covato sotto la cenere delle consuetudini didattiche tramandate di generazione in generazione da insegnante ad insegnante. Pensate che quando ho iniziato a lavorare avevamo ancora i registri cartacei…dall’ultima settimana di febbraio del 2020 qualcosa si è rotto, si è rotta quella consuetudine, per sempre. Da quel terribile frangente termini come meet hangout, zoom, google suite, classroom, sono diventati espressioni quotidiane della vita di milioni di studenti e centinaia di migliaia di docenti. La rivoluzione, però è appena iniziata, e come spesso accade, l’accelerazione della storia travolgerà il vecchio mondo trasformando per sempre la nostra scuola. Applicazioni digitali cambiano ormai quotidianamente il metodo di insegnamento, e la rincorsa alla digitalizzazione della didattica sforna novità in continuazione. Questo articolo apre una serie di consigli e curiosità per una didattica innovativa. Partiamo da DESMOS, una elaboratore grafico, ma molto di più, un vero ambiente di apprendimento digitale con il quale si possono costruire esperienze didattiche praticamente illimitate. Oggi vi presenterò un gioco, che si basa sulle curve…buon divertimento.

Rispondi